mercoledì 25 luglio 2012

Hai già sentito parlare della Sofrologia Caycediana?

Se hai risposto no, non c’è problema. E sappi che non ha niente a che fare col soffrire. La parola Sofrologia viene dall’unione delle parole greche SOS (Equilibrio), FREN (coscienza, Mente) e LOGOS (Studio): si occupa di come raggiungere l’armonia della mente e del corpo.
L’inventore, se così si può chiamare, fu, negli anni ’60, lo psichiatra spagnolo Alfonso Caycedo. Per la medicina dell’epoca, una persona può trovarsi in uno stato psicologico normale o in uno stato patologico. Caycedo si chiese:“Perché non può esserci anche uno stato OTTIMALE?”.
Decise di viaggiare molto, e di studiare da medico tradizionale occidentale, soprattutto le varie discipline orientali di meditazione, come yoga, zen e buddismo. Studiando queste tecniche, decise di concentrarsi sulla parte fisica, sfrondata dai concetti religiosi, e incominciò a provare sui suoi pazienti se si potessero avere dei giovamenti a livello di benessere fisico e mentale, con l’aiuto di altri medici, svizzeri e francesi..
Da questa pratica è nata la Sofrologia Caycediana. Attraverso tecniche che usano il corpo come mezzo e tecniche di immaginazione e concentrazione, da praticare con la guida di un Sofrologo Caycediano, è possibile ritornare a vivere nel “qui ed ora”, concentrandoci nel presente, che è l’unico luogo in cui possiamo vivere. In altre parole possiamo imparare a liberarci di rimpianti, rancori e dolori del passato, e delle preoccupazioni eccessive del futuro: solo così possiamo riprendere in mano tutta la nostra vita: stare bene con noi stessi senza dover dipendere da partner che magari nonvanno bene per noi; gestire efficacemente gli impegni di lavoro senza essere sopraffatti dallo stress; acquisire maggiore tranquillità e la giusta autostima per affrontare le sfide del lavoro e dello sport; controllare la rabbia, nonché ovviamente godere della migliore salute dovuta al minore stress e all’approccio ottimista e fiducioso nella nostra capacità di affrontare i problemi.
Conosciuta molto bene in Spagna, Francia e Svizzera, praticata da famosi atleti come l’asso delle due ruote Jorge Lorenzo, la Sofrologia è stata riportata in Italia dalla Scuola di Sofrologia Caycediana di Milano, facente capo a Viviana Loche, che organizza corsi specifici (contro lo stress, o per controllare la rabbia, o per vivere meglio da singles, etc.), e forma a sua volta nuovi Sofrologi che permetteranno a sempre più italiani di godere i benefici di uno stato di coscienza più positivo. Ha creato anche un blog, Porcapaletta.net
, in cui si parla in modo diretto ed ironico dei problemi che la Sofrologia può aiutarci a risolvere, perché il buonumore non fa mai male, mentre il sito ufficiale Sofrologiaonline.com fornisce tutte le informazioni aggiornate sui corsi e sulle consulenze personali, oltre che su come diventare Sofrologi, una opportunità professionale in un settore che in Italia è totalmente libero, cosa che in tempi di crisi non è affatto male…