sabato 1 dicembre 2012

10 Auto da Salvare dalla Fine del Mondo

Si avvicina sta cavolo di fine del mondo, e quali opere dell'ingegno umano conviene salvare dalla distruzione, nel caso qualche alieno venisse a far visita al pianeta ormai disabitato? Ecco le mie 10 favorite, in ordine alfabetico...

AC Shelby Cobra 



Non avessi messo le mie 10 favorite in ordine alfabetico, la Cobra avrebbe avuto comunque grosse possibilità di essere al primo posto. Tutta curve, impossibile non notarla, con un suono che fa tremare il terreno, e veloce, follemente veloce, per affrontare davvero ogni viaggio come se fosse l'ultimo. La AC Cobra è da sempre in cima alla mia personale wishlist di auto che comprerei avendone la possibilità. Anzi le due auto, la Cobra e la sua rarissima sorellina Cobra Daytona Coupe. Se si può sognare la donna ideale, meglio sognarne una mora e una bionda.



L'Alfa 33 SC 12 Turbo, è stato il canto del cigno dell'Alfa Romeo nei prototipi, ma è forse la colpevole del fatto che amo più le Sport che le Formula 1: nella mia prima pista c'erano 2 di queste, coi fari funzionanti, una rossa ed una blu, invece che 2 Formula 1. Nota sentimentale a parte, la 33 SC 12 Turbo è indubbiamente, oltre che una delle più belle sport della seconda metà degli anni '70, un gioiello di tecnologia, col suo 2200 12 Cilindri Boxer, biturbo, da ben 640 cavalli. Dev'essere tutt'ora una delle wildest possible rides, da guidare. Chissà che un giorno non ci riesca.


L'Alfa 33 Stradale, dal suo canto, devo dirvi perchè mi piace? Uno dei massimi capolavori dello styling automobilistico. Sensazionale da qualunque lato si guardi la sua armonia di curve e contro curve. Ed è anche incredibilmente rara, i geni dell'IRI le preferirono quello scarrafone (per modo di dire), della Montreal...



C'è bisogno di spiegare il perchè ed il percome? La Sport più bella di sempre, col rumore più bello di sempre, il canto del 12 Cilindri di Maranello. Se la fine del mondo mi impedisse di salvarne 10, e dovessi salvarne solo una, non avrei dubbi a salvare LEI...



L'ultima Ferrari costruita "solo" per correre, niente menate sull'inquinamento, niente comodità inutili, niente vezzi tecnici buoni solo per riempire i comunicati stampa, la F40 è la Dea dell'Ira, le sue battaglie con le McLaren F1 GTR sono state uno spettacolo che non ritornerà più. E nessun'altra tuonerà sul rettilineo dei box di Monza come lei...



La modellina inglese con cui avrei tradito la prorompente emiliana di cui sopra. Indubbiamente il migliore styling degli anni '90, e meccanica dura e pura degli anni '80. Non ci sono in questa lista auto più recenti di queste due, non è più stato costruito niente di meglio. L'unica auto di grande produzione di oggi, più leggera di queste due, è la Smart For Two... senza passeggeri...



Countach! Così esclamò Nuccio Bertone quando vide i primi disegni di Marcello Gandini, eravamo all'inizio degli anni '70, di quella che sarebbe diventata la più sensazionale GT per i successivi 25 anni, e che tutt'ora fa sfigurare la maggior parte delle "concorrenti", comprese le Lamborghini successive... sarà un caso che alle gare del Lamborghini Supertrophy, la casa di Sant'Agata Bolognese non ne porta mai nel paddock nemmeno una...



Fantastica quando nacque, vi sfido a trovare un'altra vettura con più di 30 anni ancora così sexy. MILF a quattro ruote, se ce n'è una, nessuna Gruppo 5 è (non) invecchiata così bene, nemmeno la Pantera, nemmeno la Porsche 935, altre non ne parliamo neanche. Mi rubò il cuore quando ero un infante, e me lo deve ancora restituire...




Whatever Lola wants Lola gets... qualsiasi cosa voglia Lola, Lola ottiene... perchè lei è troppo bella e sensuale perchè tu possa stare a pensarci. E se la accontenti ti farà davvero felice... La Lola T70 è il manifesto vivente delle creature di Eric Broadley: dalle un motore coi cavalli "giusti" e lei batterà chiunque. E anche solo la sensazione che ti da, ripassare gli occhi sulle sue linee, ti ripaga delle follie che hai fatto per averla. Whatever Lola wants, Lola gets...

McLaren M1


La prima Sport di Bruce McLaren, fin dall'inizio della leggenda delle "arancioni", un cocktail di prestazioni ed efficienza, vestito in un abito mozzafiato. La macchina di Penelope PitStop, merita sicuramente un posto tra i 10 capolavori da salvare assolutamente, come una di quelle ragazze che conosci da sempre, ma ogni volta che ti ripassano accanto, non puoi fare a meno di girarti a guardarle, e ricorrerle dietro...



Più sopra a proposito della Jaguar XJ220 e della Ferrari F40, dicevo che in questa lista non c'erano auto più recenti. Mentivo. La Mosler MT900R è ancora in produzione ed è senza ombra di dubbio la GT perfetta: cellula dell'abitacolo in fibra di carbonio, abitacolo spazioso e razionale, il mitologico Chevrolet 8 cilindri a fornire tutti i cavalli che si vogliono, portiere che si aprono verso l'alto, e 5 metri di linee eleganti, razionali ed aggressive, che sfido chiunque a migliorare... si cari Maya che non avevate nemmeno inventato la ruota, fatelo pure finire il mondo, tanto il mezzo a 4 ruote definitivo l'abbiamo già costruito...

Porsche 962 


Finite le 10 favorite, qualcheduno sicuramente romperà dicendo che non ho messo nessuna utilitaria, nessuna vettura pratica, metti che sono a Milano, devo andare a Bari, ed ho meno di 3 ore, e quindi nemmeno in aereo, considerando checkin e tutto il resto ce la farei. Ed ecco che torna utile la Porsche 962, traffico permettendo arrivi a Bari in meno di tre ore e ti rimane pure il tempo di farti un panzerotto al forno.